Quantcast
Cronaca

Controesodo, non tutti si spostano in macchina: 600 mila viaggiatori scelgono il treno

nuovo treno regionale

Saranno più di 600mila i viaggiatori che sceglieranno Frecce e treni nazionali di Trenitalia nel prossimo fine settimana sia per ritornare nelle grandi città e aree metropolitane, dalle località turistiche, sia per raggiungere le città d’arte.

Da inizio giugno sono già stati circa 13 milioni, entro l’estate saranno oltre 21.

I flussi maggiori di viaggiatori sono previsti per il controesodo estivo con molti passeggeri che faranno ritorno nelle grandi città e aree metropolitane (in particolare Roma, Milano, Napoli, Torino, Bologna e Firenze) dai luoghi di vacanza.

Non mancheranno comunque partenze verso le coste Adriatica e Tirrenica e le città d’arte: Roma, Venezia, Firenze e Napoli. Consistenti le presenze anche sui treni regionali per gite giornaliere.

In previsione del forte flusso di viaggiatori e per assicurare la massima comodità di viaggio, Trenitalia ha già attuato un Piano di mobilità estiva con un incremento dell’offerta per le mete più gettonate e il rafforzamento delle strutture di assistenza clientela in tutte le principali stazioni della rete nazionale.

Rete Ferroviaria Italiana ha potenziato le Sale Operative centrali e territoriali e i presidi di manutenzione e pronto intervento nei punti più sensibili della rete, costantemente monitorati per assicurare la piena efficienza dell’infrastruttura ferroviaria.

Massima attenzione anche all’informazione. I viaggiatori possono aggiornarsi in tempo reale sull’andamento della circolazione ferroviaria e su ogni altra notizia utile consultando fsnews.it, il quotidiano online di FS Italiane, ascoltando FSNews Radio, in diffusione sul web e in 400 stazioni, o collegandosi a @fsnews_it, il profilo Twitter del Gruppo.