Quantcast
Cronaca

Via Galata, centro estetico abusivo in pieno centro: liposuzione e laser senza nemmeno la laurea, denunciata 42enne genovese

Genova. Praticava interventi di “lipo-laser” e “laser-lipolisi”, in pratica piccoli interventi di liposuzione e altri interventi estetici, senza averne titolo, perché nel suo studio, al secondo piano di via Galata 24, in pieno centro, aveva appeso una laurea in Medicina dell’Università di Genova. Laurea assolutamente falsa e la donna, ovviamente, non risultava, di conseguenza, nemmeno iscritta all’Ordine dei Medici.

In più, tra il materiale sequestrato sono stati trovati medicinali di vario tipo e anestetici anche scaduti. Per questo M. L. genovese 42enne è stata denunciata per esercizio abusivo della professione medica insieme ad altre violazioni di natura amministrative. La donna, che fino al 2006 risultata titola di un’impresa operante nel settore dell”edilizia, aveva fatto anche installare delle telecamere che riprendevano l’ingresso del palazzo, il pianerottolo dell’appartamento e la sala d’ingresso, evidentemente per verificare chi accedeva al suo studio. Ancora da quantificare il giro d’affari che, vista la collocazione, dovrebbe essere piuttosto considerevole.

L’indagine, portata avanti dai Nas e dal Nucleo operativo II sezione della Guardia di Finanza e coordinata dal pubblico ministero Stefano Puppo, è scaturita dalla querela di una delle tante clienti della donna, evidentemente non soddisfatta dall’intervento che aveva richiesto. Ieri pomeiggio il sequestro e la denuncia per la donna.