Quantcast

Università di Genova, una giornata per esplorare il tema della valorizzazione del territorio tramite tecnologie ICT

università di genova

Liguria. Giovedì 11 luglio, presso Villa Hanbury a Ventimiglia ( Corso Montecarlo, 43) – avrà luogo il primo Forum OCOVA AlpMedNet.

L’incontro– in collaborazione anche con i poli regionali di innovazione Politecmed e TRANSIT – è inteso come una giornata in cui i vari attori che forniscono soluzioni ICT (Grandi Imprese, PMI e Start-up innovative, laboratori di ricerca) e gli utilizzatori finali (grandi clienti, PA, collettività)
potranno esplorare i temi della sicurezza informatica, dell’impatto sulla protezione delle Infrastrutture Critiche e delle opportunità derivanti all’utilizzo di soluzioni ICT per la gestione dei Big Data.

Sarà disponibile presso Villa Hanbury anche uno spazio espositivo gratuito per le aziende. OCOVA ALpMedNet è finanziato nell’ambito del Programma di Cooperazione territoriale 2007 – 2013 ALCOTRA e vede come partner, oltre all’Università degli Studi di Genova, Torino Wireless per il Piemonte e Regié Micropolis (Gap) per la Francia. Il progetto Ocova AlpMedNet ha come
obiettivo generale quello di creare valore aggiunto per i territori partecipanti (Liguria, Piemonte, Dipartimento di Rhône-Alpes e Provenza, Alpi e Costa Azzurra), favorendo lo sviluppo dell’innovazione, il partenariato tra gli attori, la messa in relazione dei bisogni degli utilizzatori, delle amministrazioni e dei singoli utenti con le offerte degli sviluppatori di soluzioni ICT basate su oggetti comunicanti e servizi mobile.

Il progetto si sviluppa su due anni (2013 – 2014) e intende offrire: Uno spazio di dimostrazione, di scambio e di formazione per fare conoscere e promuovere i servizi digitali, le applicazioni internet e mobili e i loro utilizzi; Una piattaforma B2B per mettere in relazione gli attori dell’economia numerica, facilitare le collaborazioni e il trasferimento ricerca/tecnologia; Sviluppo di progetti pilota sui territori; 3 Forum annuali nelle Hautes-Alpes, in Piemonte e in Liguria, che riuniscono la grande industria, le PMI innovative, i laboratori di ricerca, gli Enti Pubblici, le scuole e gli utenti finali attorno alle evoluzioni dei servizi, dei mercati e delle tecnologie.