Quantcast

Trenino Genova-Casella, lavori rimandati a settembre. Vesco: “Amt vigili sui tempi”

genova-casella tratta

Genova. Sono stati rinviati a settembre i lavori per la messa in sicurezza della ferrovia Genova-Casella. Lo ha comunicato questa mattina, attraverso una lettera indirizzata ai sindaci, l’assessore ai trasporti della Regione Liguria, Enrico Vesco a seguito di un’informativa ricevuta da AMT. La proroga dell’inizio dei lavori si è resa necessaria a causa della rinuncia dell’impresa vincitrice dell’appalto e del conseguente affidamento delle opere alla seconda impresa in graduatoria.

Nella lettera ai sindaci di Genova, Casella, Sant’Olcese, Serra Ricco’ e al comitato dei pendolari l’assessore Vesco rimarca “la necessità di procedere con opere non piu’ procrastinabili che interessano i due ponti metallici che sono sulla linea, in località Crocetta d’Orero e in località Fontanassa”. “Un lavoro – continua Vesco – che necessita di 60 giorni più la messa in opera, il cui costo ammonta a circa 370mila euro messi a disposizione dalla Regione Liguria, che comporterà la chiusura del servizio fino al 25 dicembre per arrivare alla riapertura definitiva il 6 gennaio 2014”.

“A questo punto – conclude l’assessore ai trasporti – mi appello a AMT affinché controlli e vigili sui tempi, in quanto il treno Genova-Casella è di fondamentale importanza per tutti coloro che abitano nelle valli dei torrenti Bisagno, Polcevera e Scrivia e se ne servono ogni giorno per lavoro e per turismo”.