Quantcast
Cronaca

Terzo Valico, l’annuncio via Twitter: riassegnati 802 milioni di euro per l’opera

Regione. “Appena uscita dalla riunione del ‪#‎Cipe‬: riassegnati 802 milioni per il‪#‎Terzovalicodeigiovi‬ ‪#‎Genova‬”. L’annuncio via Twitter arriva da Raffaella Paita, assessore alle Infrastrutture della Regione Liguria che aggiunge ” ‪#‎Liguriaallavoro‬ un grazie al ‪#‎Governo‬”.

Una mezz’ora prima anche il ministro Lupi aveva consegnato al popolare social network lo sblocco dell’impasse: 
“Assegnati dal Cipe 802 milioni di euro al terzo valico dei Giovi come avevamo detto. Adesso lavoriamo tutti per accelerare i lavori”.

“Il CIPE  – ha spiegato Paita in una nota – ha deliberato, oltre alla proroga della dichiarazione di pubblica utilità di terzo valico e nodo di Genova, l’assegnazione di 763 milioni più 39 milioni di euro per il terzo valico, a valere sul decreto legge 43/2013 che assegnava un importo complessivo di 120 milioni per dieci anni a terzo valico e Brennero.”  

“Ciò significa – ha specificato l’assessore alle infrastrutture della Liguria – che di questo importo, sul quale avevamo chiesto maggiori dettagli e chiarezza nella ripartizione, una massima parte, ovvero 802 milioni di euro complessivi sono a favore del terzo valico, ripristinando totalmente la copertura finanziaria del secondo lotto costruttivo ad esclusione della manutenzione ordinaria che spetterà alle ferrovie. Il terzo valico è quindi l’opera che si avvarrà della maggioranza delle risorse stanziate con il decreto legge 43/2013”.

L’assessore si è detta soddisfatta per la “conferma avvenuta oggi della valenza strategica di quest’opera in termini di contributo alla crescita ed allo sviluppo del Paese”. E ha ringraziato il presidente del Consiglio, Enrico Letta e il suo Governo, in particolare il Ministro Lupi, “che hanno mantenuto fede agli impegni presi con il nostro territorio”. “Inoltre – ha concluso Paita – con il Ministro Orlando stiamo lavorando per l’approvazione dei piano di utilizzo delle terre e delle rocce di scavo”.