Quantcast
Economia

Terzo Settore, mobilitazione dei lavoratori a Tursi: al loro fianco i dipendenti Amt e i sindacati

Genova, protesta terzo settore

Genova. Sarà un consiglio movimentato quello di oggi pomeriggio a Tursi. Alle 13,30 davanti al Comune, il Forum del Terzo Settore genovese in collaborazione con Cgil, Cisl e Uil realizzerà un presidio in Via Garibaldi per manifestare “il malessere di operatori, organizzazioni e cittadini” e per sensibilizzare il più possibile “tutti coloro che dovranno assumersi la responsabilità di approvare un bilancio che stabilisca quante risorse verranno messe a disposizione dei servizi sociali”.

Oggi in Aula Rossa verrà discussa una proposta di delibera “indirizzi a sostegno del sistema di Welfare”, firmata da quasi tutti i gruppi consiliari, che tra i diversi punti impegna sindaco e giunta a costruire “un’alleanza per il welfare municipale, un patto cittadino, che coinvolga tutte gli attori delle politiche sociali (Sindaco, Giunta, dirigenti del Comune, delegati del terzo settore, rappresentanti del sindacato, operatori del pubblico e del privato, consiglio comunale, municipi) nella definizione di un progetto comune in grado di coordinare, attorno ad una visione strategica condivisa, attori e sistemi”.

A Tursi ci saranno anche i lavoratori di Amt e i rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Faisa-Cisal e Ugltrasporti, che porteranno solidarietà ai lavoratori del Terzo Settore, che oggi sono in lotta per la difesa del loro posto di lavoro, messo a rischio dai tagli alle risorse dedicate all’intero sistema dei servizi sociali.