Quantcast

Sgravi fiscali per i “mecenati”. Regioni: “Così si salvano i beni culturali”

protesta Carlo Felice

Genova. Si chiama “Tax credit” l’ultima speranza per i beni culturali italiani. Un settore maltrattato, nonostante la sua importanza economica e sociale. Alle prese con tagli e problemi di ogni sorta, la Regioni spingono sulle agevolazioni fiscali per i “mecenati”.

La richiesta sarà presentata al ministro dei Beni culturali e del Turismo, Massimo Bray, durante il vertice in programma venerdì prossimo a L’Aquila.

Introdurre il “Tax credit” nel settore dei beni culturali significherebbe rendere finalmente realizzabile la possibilità di una maggiore deducibilità dalle tasse delle spese utili a sovvenzionare o organizzare iniziative culturali.

“L’introduzione del tax credit – ha detto oggi l’assessore al turismo della Regione Liguria, Angelo Berlangieri -, è finalizzata a coinvolgere i privati, che oltre alla visibilità possono così avere anche un risparmio economico dalla sovvenzione della cultura”.