Quantcast
Cronaca

Sequestrati 47 chili di hashish nel porto di Genova: in manette marito e moglie 60enni

Genova. Sequestrato in porto a Genova un grande quantitativo di droga: oltre 47 chili di hashish. Alcuni giorni fa, infatti, la guardia di finanza, ha controllato una macchina appena sbarcata da un traghetto proveniente da Barcellona.

A bordo del mezzo, due distinti sessantenni apparentemente insospettabili, marito e moglie, con il loro cane di piccola taglia. Tuttavia, alcuni lievi segni di nervosismo dei due passeggeri hanno suggerito ai finanzieri di procedere a più approfonditi accertamenti.

A conferma dei sospetti, il cane antidroga ha mostrato evidenti ed inconfondibili segni di interesse.

L’autovettura è stata quindi portata in caserma e dopo prolungate ricerche, sono stati trovati, abilmente occultati all’interno di vari doppifondi, 37 panetti di hashish, per un totale di circa 47 chilogrammi.

I due coniugi, l’uomo di origine spagnola e la donna marocchina, sono stati tratti in arresto in flagranza di reato e condotti, rispettivamente, nei carceri di Marassi e di Pontedecimo, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lo stupefacente e l’auto, quest’ultima strumento per commettere il reato, sono stati sottoposti a sequestro. Il cane è stato invece affidato ad una parente degli arrestati.

Il porto di Genova si conferma dunque uno dei crocevia del traffico internazionale di stupefacenti.