Cronaca

Santa Margherita, turista russo borseggiato sul treno da due baby ladre

Santa Margherita. Un turista russo stava viaggiando sul treno da Genova a La Spezia quando gli si sono avvicinate due ragazze che quasi si sono appoggiate al suo borsello, che indossava a tracolla.

All’arrivo alla stazione di Santa Margherita Ligure le due sono scese frettolosamente, insospettendo il turista che si è accorto che la zip era aperta e il portafoglio era sparito. L’uomo le ha allora inseguite, riuscendo a raggiungerne una che, una volta bloccata, ha subito lasciato cadere il portafoglio.

Agli agenti la giovane ha dichiarato di essere una cittadina bosniaca di 14 anni e ha affermato di essere stata strattonata dall’uomo che, quando l’ha afferrata al polso, le avrebbe causato dolore. Accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale di Lavagna i medici hanno accertato l’età radiologica di 15 anni e mezzo e l’hanno dimessa con una prognosi di 0 giorni.

La minore, già con precedenti per furto, è stata denunciata per il reato di furto aggravato e riaffidata alla madre 44enne che, irregolare sul territorio italiano, è stata a sua volta segnalata per l’inosservanza della normativa sull’immigrazione.