Quantcast

Sampdoria, Pozzi: “Non ho perso il fiuto del gol, faccio parte del progetto e lo dimostrerò”

Sampdoria - Esultanza al gol di Nicola Pozzi

Genova. “Voglio mettermi in discussione, sono tornato dall’esperienza di Siena in punta di piedi e adesso sono pronto a convincere tutti che posso fare parte del progetto. Mi sono allenato duramente durante le vacanze e visti i carichi di lavoro ho fatto bene. Stiamo facendo fatica ma nessuno si sta tirando indietro”.

E’ Nicola Pozzi, attaccante della Sampdoria, a parlare. “Spero di fare gol importanti per la classifica ma vorrei diminuire moltissimo gli infortuni. Ho sentito le parole del presidente Edoardo Garrone e spero di non deluderlo, darò tutto me stesso e anche qualcosa in più se serve. Negli ultimi mesi in campo sono stato poco però il fiuto del gol non l’ho perso”.

“L’amichevole di mercoledì è servita a trovare l’affiatamento con i compagni: conoscevo soltanto Eder perché abbiamo giocato in serie B insieme ma non Sansone e Gabbiadini. I gol più belli? Ad Udine – conclude la punta – quando in panchina stava mister Luigi Delneri e la situazione non era delle migliori e quello di Varese perché siamo ritornati in serie A”.