Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Ruby, esposto alla Procura di Genova: aperta inchiesta per diffamazione e diffusione di materiale pedopornografico

Genova. Ruby Rubacuori, al secolo Karima El Marough, ha presentato un esposto alla procura di Genova per denunciare tutti i giornalisti che dall’ottobre 2010 l’hanno chiamata e continuano a chiamarla prostituta. La notizia è stata anticipata dal settimanale Oggi, in edicola da domani.

L’esposto è stato depositato dal legale di Ruby, Giuseppe Tortorelli, lo scorso 20 giugno. Il procuratore aggiunto Vincenzo Scolastico ha aperto un’inchiesta per diffamazione e diffusione di materiale pedopornografico.

Ruby, scrive il settimanale, ”ribadisce di non aver mai esercitato il meretricio né in forma professionale né in forma occasionale, ma su di lei si scrive di tutto e le sono bastate poche settimane per allegare alla denuncia un corposo dossier di ritagli e pagine Internet, fitti di volgarità, insinuazioni e insulti, addirittura contro la sua bambina”.

La donna ha denunciato anche tutti quelli che hanno pubblicato in questi anni le foto delle sue esibizioni nei locali genovesi, quando era minorenne. Per quei video girati nel locale Fellini, nel centro genovese, il suo compagno Luca Risso è stato condannato a un anno di carcere e quattro mila euro di multa per detenzione di materiale pedopornografico.