Quantcast
Economia

Rinnovo vertici Finmeccanica, Burlando: “Confido in nomine legate a logiche industriali”

burlando

Genova. Tra due giorni a Roma sarà nominato il nuovo cda di Finmeccanica, un passaggio importante per il futuro del gruppo e per Genova, che è uno dei siti industriali più significativi. “Le nomine spettano al Governo – dice il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando – confido le faccia con attenzione rispetto alla logica industriale. Sono ottimista, del resto abbiamo già avuto dall’attuale management particolare attenzione riguardo all’accordo per Selex ES, un accordo forse insperato. Un accordo che dimostra sensibilità da parte aziendale”.

Poi c’è il tema di Ansaldo. “Mi aspetto molto da questo confronto – ha detto Burlando – mi aspetto nasca un matrimonio forte tra azienda, industria, tecnologia e ricerca”.

Guardando al futuro, per il presidente della Regione non si può presindere da un legame sempre più stretto tra industria e ricerca: “Sono rimasto molto colpito dal fatto che Squinzi e due presidenti di Federmeccanica non avessero mai visitato l’IIt. Invito gli imprenditori a conoscere questa realtà e a capire che può significare occasioni di lavoro per il nostro Paese. Per evitare, insomma, che i brevetti che escono dall’Iit vadano a finire all’estero”.

“E’ evidente che il mondo occidentale un pezzo di manifatturiero lo ha perso, ma possiamo fare ancora bene. E’ importante alzare la testa e cercare di fare sinergia. Si tratta di una prospettiva di futuro che non possiamo perdere”.