Quantcast

Raccolta olio esausto a Rapallo: successo della campagna “Se non lo raccogli sei fritto”

panorama rapallo

Rapallo. A poco più di un mese dal suo avvio prosegue con risultati incoraggianti la raccolta dell’olio alimentare esausto, promossa dalla Lega Navale Italiana sezione di Rapallo, in collaborazione con il Comune di Rapallo e la L.I.S.O. srl.

La campagna “Se non lo raccogli sei fritto” sta dando infatti buoni riscontri. Le sette stazioni di raccolta ubicate sul territorio comunale hanno già ricevuto molte centinaia di litri d’olio domestico esausto e il “passaparola” fra i cittadini comincia ad avere un peso sul conferimento.

Gli operatori dell’azienda incaricata del ritiro, attraverso l’utilizzo di furgoni attrezzati, hanno già raccolto oltre 20 quintali di olio alimentare. Gli oli esausti sono infatti riciclabili ed utilizzabili per uso industriale, per la creazione di materiale combustibile come l’ecodiesel, per la creazione di sapone e tensioattivi.

Grazie ad un indicatore di livello con galleggiante è possibile monitorare all’istante il livello dell’olio contenuto, inoltre sul contenitore è applicata una valvola di anti- fuoriuscita con blocco automatico in caso di sovrariempimento o rovesciamento accidentale.

Ricordiamo che l’azienda L.I.S.O. in collaborazione con il Comune di Rapallo hanno attivato un servizio di ritiro degli oli alimentari esausti per eventi, feste e sagre patronali che nel periodo estivo si svolgono sul territorio comunale.