Quantcast
Economia

Piaggio, arrivano rassicurazioni dall’azienda: a settembre il piano industriale

aeroporto ferrovia

Sestri Ponente. Il piano industriale sarà pronto solo a settembre, quando saranno definiti anche i nuovi assetti societari, tuttavia Piaggio punterà su nuovi prodotti innovativi nel settore della difesa, con la piena volontà di mantenere i due siti produttivi in Liguria, uno a Villanova d’Albenga ed il secondo a Sestri Ponente.

Certo, rimangono ancora da definire i rispettivi assetti produttivi e occupazionali per i due stabilimenti, insomma le future e reali mission industriali. E’ quanto è emerso oggi nel tavolo regionale alla presenza di istituzioni, sindacati e azienda, quest’ultima rappresentata dall’ad Alberto Galassi e dal direttore generale Eligio Trombetta.

I vertici Piaggio non hanno negato le difficoltà legate alla crisi, con problemi di liquidità finanziaria che sono stati risolti solo grazie all’intervento dei soci. Dal nuovo pattugliatore, fino a due modelli P.1HH e P.2HH, Piaggio commuta la sua natura passando dall’uso civile a prodotti per la difesa, che rappresentano la prossima scommessa sul mercato.

“A settembre verificheremo il piano industriale e occupazionale per Finale e Sestri e valuteremo anche il layout definitivo del nuovo stabilimento a Villanova. Auspichiamo che, risolti i problemi societari, si possa definire con l’azienda una programmazione su linee produttive e carichi di lavoro in grado di garantire i lavoratori” afferma Andrea Pasa della Fiom Cgil.