Quantcast
Sport

Pallavolo, Genova rinuncia alla Serie B1: Liguria decimata nelle categorie nazionali

Carige Pallavolo Genova

Genova. Tra i tanti sport che si stanno ridimensionando in un’Italia in recessione, la pallavolo è tra quelli che se la passano peggio. Ogni anno tante società sono costrette a chiudere; i numeri riflettono inequivocabilmente questa crisi.

Nella stagione 2013/14 sia la Serie A1 che la Serie A2 maschile conteranno 12 solamente squadre, così come la Serie A2 femminile. La Serie A1 femminile dovrebbe essere a 10 squadre.

Rischia di essere problematico, però, riempire gli organici della Serie B1 e della Serie B2. Secondo quanto previsto dal format, la Serie B1 maschile dovrebbe essere composta da tre gironi da sedici squadre ciascuno; quella femminile da quattro raggruppamenti di quattordici formazioni. I gironi di Serie B2 maschile dovrebbero essere nove da quattordici; quelli femminili otto da sedici.

Lo scorso anno c’era già qualche “vuoto”, impossibile da riempire a causa delle mancate richieste di ripescaggio. Il girone A della Serie B2 maschile, quello del Sabazia, contava infatti 13 partecipanti.

Quest’estate le rinunce si stanno susseguendo. E, ancora una volta, toccano da vicino la Liguria. La Pallavolo Genova, dopo aver deciso, un anno fa, di non giocare la Serie A2, autoretrocedendosi in Serie B1, ha compiuto un altro passo indietro. Dopo il buon campionato disputato, la società biancoblù è stata costretta a rinunciare alle categorie di livello nazionale.

Sempre in campo maschile, il Sabazia dice nuovamente addio alla Serie B. I gialloblù lo scorso anno hanno ben figurato in Serie B2, classificandosi sesti. Le risorse, però, non ci sono. Dagli enti istituzionali non arrivano più aiuti, gli sponsor sono pochi: la società del presidente Dario Zucchi rientra nei ranghi e si accontenterà di giocare la Serie D.

Cosa resterà della Liguria nel panorama nazionale del volley? Lo sapremo nei prossimi giorni, quando si completeranno le operazioni di cessione dei titoli sportivi e saranno resi noti i gironi.

In Serie B2 femminile avranno diritto ad iscriversi la Normac AVB e il VBC Casarza Ligure; in Serie B2 maschile l’incombenza di difendere i colori regionali dovrebbe toccare al Cus Genova.