Quantcast
Sport

Pallanuoto, la Golfo Paradiso sul tetto d’Italia “Master”

20110115RariVsCamogli20110115 0021

Genova. La Golfo Paradiso sul tetto d’Italia ai Campionati Italiani Master di pallanuoto. Due ori: maschile M40 e femminile M30. Un argento M50. I premi personali: Assunta Riva capocannoniere con 27 reti, Anna Stradella miglior giocatrice, Eugenio Bersano miglior portiere M40, Silvano Bozzo miglior portiere M50.
Quante emozioni: cinque partite in tre giorni, sotto il sole cocente di Bari. E pensare che per la società del presidente-giocatore Angelo Figari sono stati campionati incerti fino quasi all’ultimo. Poi la passione ed il rispetto, per questo sport e per la Federazione Italiana Nuoto, hanno accellerato i tempi e permesso di formare le tre squadre. Giovani e meno giovani, operai e manager, insegnanti ed imprenditori: la magia di questo sport che mette insieme tutti ed azzera le distanze chilometriche e sociali.

Angelo Figari presidente-giocatore Water Polo Golfo Paradiso-:”Che bella storia! Non immaginavo un risultato del genere, due ori ed un argento, oltre ai riconoscimenti personali, pensando di avere “partorito” le due squadre maschili a 40 giorni dalla data di inizio di questi Campionati Itailani. Abbiamo incontrato squadre molto più giovani di noi e non avendo avuto grandi possibilità di incontri ed allenamenti per problemi di lavoro e di famiglia, ci siamo comunque trovati. Abbiamo dimostrato di essre un gruppo molto unito, molto equilibrato e all’altezza di giocare senza mai mollare contro qualsiasi avversario. Cinque partite in tre giorni, non è facile. Questo straordinario risultato ha riacceso in me un grande entusiasmo. Un gruppo che si è creato 15 anni fa, con grande continuità e questo mi da molta gioia proprio per le difficoltà che ognuno di noi incontra.
Con questi Campionati Italiani Master il palmares si arricchisce ed impreziosisce: l’ultimo titolo dei maschi risaleva al 2008 a Civitavecchia quando vincemmo la M40 e M45 mentre per le ragazze eravamo rimaste alla doppietta di Cagliari ed Ostia.
Questa edizione l’ho trovata molto equilibrata in particolare modo nella categoria M40. Bello l’impianto la Comunale di Bari, e l’organizzazione all’altezza considerando che abbiamo partecipato in 24 squadre provenianeti da tutta Italia. Una piccolissima lacuna l’inesperienza di alcuni arbitri, giovani. Il futuro? Questa bella storia mi ha stimolato ancora di più: sto pensando ai Mondali 2014 in programma a Montreal in Canada, ma dobbiamo cominciare a lavorarci da subito. Se questo gruppo tiene può dare ancora ottimi risultati.
La dedica di queste medaglie è per Peo Roncan ed Eugenio Bersano due “vecchieti” che hanno portato avanti con me questa bella storia dal lontano 1999, ma soprattutto a mia moglie Claudia che mi ha sopportato, supportato e compreso in tutti questi anni. I ringraziamenti a tantissimi persone, agli sponsor e per la bella storia della squadra femminile a Giovanna Rosi che mi ha sempre spronato anche nei momenti più difficili”.

I RISULTATI E LE FORMAZIONI

M30F

Giulini, Cuccu, Ogliastro, Rossi, Riva, Javarone, Stradella, Rafael, Borella, Rosi, Scolari, Giulini. Allenatore Carbone

Golfo Paradiso-Atlantide Cagliari 20-1; Golfo Paradiso-R.N. Casal Palocco 12-4; Golfo Paradiso-Pol. Messina 9-4
Semifinale Golfo Paradiso-Atlantide Cagliari 19-1. Finale Golfo Paradiso-Pol. Messina 13-4

M40 M

Bersano, Avegno, Rossi, Tufan, Agrone, Figari, Bongini, Dorigo, Bombardi, Polipodio, Cavazza. Allenatore Mittini

Golfo Paradiso-Zero Roma 17-3; Golfo Paradiso-WaterpoloBari 21-2; Golfo Paradiso-.Can. Milano 14-12.
Semifinale Golfo Paradiso-Vintage Torino 6-5. Finale Golfo Paradiso-Europa Roma 7-5.

M50 M

Bozzo, Pessina, Cucchi, Grillo, Cresto, Fonzi, Cocchiere, Picasso, Gandolfo, Cametti. Allenatore Frodà

Golfo Paradiso-Can. Milano 5-9; Golfo Paradiso-Pol. Pozzillo 7-6; Golfo Paradiso-Europa S. Roma 9-6 e 8-7.
Finale Golfo Paradiso-Can. MIlano 2-7

Più informazioni