Quantcast
Cronaca

Muore durante un’operazione chirurgica: indagini in corso al San Martino

monoblocco san martino

Genova. Nella sera del 19 luglio, attorno alle ore 21, durante un complesso intervento chirurgico presso il Blocco Operatorio Cardiochirurgico del San Martino IST, è morta una paziente di 53 anni nel corso di un complesso intervento cardiochirurgico.

Durante l’intervento sono stati utilizzati apparecchiature e impianti complessi, che sono ora stati fermati e sono oggetto di ispezione e verifica in via precauzionale. Tra le cause possibili, infatti, il malfunzionamento di un macchinario,

E’ stato lo stesso Ospedale San Martino a darne notizia agli organi di informazione, oltre che – naturalmente – alla Procura della Repubblica che ha aperto un’inchiesta. Allo stesso tempo l’ospedale garantisce sulla operatività delle altre sale e delle altre attrezzature con le stesse caratteristiche che consentono di eseguire e supportare in sicurezza il proseguo dell’attività operatoria.

Secondo le prime informazioni, a provocare la morte della paziente sarebbe stata una bolla d’aria entrata nel corpo mentre era in corso la circolazione extracorporea. L’anomalia che ha portato all’immissione di aria sarebbe stata registrata nella macchina che consente la circolazione extracorporea durante gli interventi chirurgici.

Più informazioni