Quantcast

“Le città dei fuochi”: anche due treni straordinari per la serata finale del palio pirotecnico di Rapallo

Rapallo. Gran finale, domani sera, mercoledi 3 luglio, a Rapallo, del Palio Pirotecnico delle Feste di Luglio in onore della Madonna di Montallegro, con le sparate di antichi mortaletti, i fuochi artificiali di giorno e di notte, i lumini in mare, le processioni e gli antichissimi riti religiosi. Per la serata finale delle Feste di Luglio, Trenitalia, con il contributo della Regione Liguria, assessorato ai Trasporti, ha allestito due treni straordinari, da e per La Spezia. Il regionale 3388 partirà dalla Spezia Centrale alle 18.20 e arriverà a Rapallo alle 19.40, con fermate a Riomaggiore (18.28), Manarola (18.31), Corniglia (18.35), Vernazza (18.39), Monterosso (18.44), Levanto (18.49), Bonassola (18.53),Framura (18.58), Deiva Marina (19.10), Moneglia (19.16), Sestri Levante (19.23), Lavagna (19.28), Chiavari (19.32), Zoagli (19.37).

Per il ritorno, il treno straordinario regionale 34175 partirà da Rapallo all’una e arriverà alla Spezia alle 2.15, stesse fermate. Il programma della lunga notte di fuochi si aprirà alle 22 con le sparate del mortaletto ligure al passaggio della processione con gli antichi Cristi e dell’Arca Argentea sul lungomare Vittorio Veneto. Per la serata finale Trenitalia, con il contributo della Regione Liguria, assessorato ai Trasporti, ha allestito due treni straordinari, da e per La Spezia.

Alle 22,15, la sparata dei ragazzi e lo spettacolo pirotecnico dalla chiatta del sestiere Borzoli con l’“incendio” dell’antico castello sul mare a cura dell’azienda di Giuseppe Catapano. Alle 23,30, ancora fuochi artificiali con La Tirrena Fireworks dei fratelli Ferraro per il per il sestiere Seglio e la Pirotecnica Tigullio di Giovanni Bavestrello per il sestiere Cappelletta.

Le Feste di Luglio sono organizzate dai Sestieri rapallesi di Borzoli, Cerisola, Cappelletta, Costaguta, San Michele, Seglio con il Comune di Rapallo e l’ Ascom e il patrocinio della Regione Liguria.
Il programma completo è sul sito web dell’Agenzia in Liguria www.turismoinliguria.it che promuove le “Città dei fuochi “. Un’iniziativa lanciata dalla Regione Liguria-Assessorato al Turismo, per valorizzare le antiche feste popolari del territorio che hanno nell’elemento “fuoco” il cuore e la passione delle antiche tradizioni laiche e religiose.