Quantcast
Politica

Kyenge, ex ministro Bianco: “Tentativo della Lega di dimostrare un’esistenza che non c’è più”

cecile kyenge

Genova. Gli insulti al ministro Kyenge sono ”un tentativo affannoso di dimostrare un’esistenza che non c’è più e per farlo la Lega inizia a battere i pugni, ad alzare la voce e a dire delle fesserie”. Così il sindaco di Catania ed ex ministro dell’Interno, Enzo Bianco (Pd), commenta da Genova la vicenda che riguarda il vice-presidente del Senato, Roberto Calderoli, ribadendo che ”dovrebbe fare un passo indietro”.

Quanto al caso Ablyazov, secondo Bianco si tratta di un ”brutto pasticcio”, una ”vicenda in cui qualcuno si è comportato con leggerezza, spero non con consapevolezza”, e ”chi ha sbagliato è giusto che paghi – ha detto il sindaco di Catania – Spero si faccia piena luce”, ha aggiunto, confidando in ”Pansa, persona di rigore, che farà una relazione sicuramente appropriata, senza nascondere nulla”. ”Spero che questa vicenda non sia ostacolo per il Governo – ha concluso – ma c’è bisogno di verità”.

Più informazioni