Quantcast

In Liguria arriva il progetto “Fido in vacanza”: anagrafe temporanea contro l’abbandono dei cani

cane

Genova. La Regione Liguria scende in campo contro l’abbandono dei cani, soprattutto nel periodo estivo. Lo fa promuovendo il progetto “Fido in vacanza in Liguria”. Un’iniziativa gratuita attivata dai dipartimenti sanità e turismo della Regione contro il randagismo.

Per la prima volta i turisti che verranno in Liguria a trascorrere le loro vacanze potranno non solo tenere il proprio cane con sé, grazie alle strutture disposte ad accogliere animali, ma anche usufruire di un’anagrafe canina temporanea limitata al periodo della loro permanenza negli alberghi della Regione aderenti all’iniziativa. Il principio sarà lo stesso di quello seguito per la registrazione degli ospiti nelle strutture alberghiere: attraverso il portale www.fidoinvacanza.it , oltre al nome e al cognome del proprietario del cane, verrà inserito il codice di identificazione del cane (microchip o tatuaggio), il Comune di residenza, il recapito di cellulare del proprietario e il periodo di permanenza in Liguria.

Saranno gli stessi gestori delle strutture turistiche alberghiere ed extralberghiere ad inserire i dati che, in caso di smarrimento dell’animale, torneranno utili per evitare di finire nel canile e faticose peregrinazioni al proprietario.

“Si tratta di un servizio che abbiamo voluto attivare – spiegano gli assessori alla salute e al turismo della Regione Liguria, Claudio Montaldo e Angelo Berlangieri – per dare un contributo concreto alla lotta contro il randagismo e per la possibilità di restituire con facilità e velocità al proprietario il suo cane, in caso di smarrimento. Un’iniziativa anche turistica che valuta l’attenzione delle strutture che già accolgono animali che, in questo modo, possono rendersi ulteriormente attrattive nei confronti dei padroni”. Per qualsiasi informazione si puo’ chiamare il numero verde 800 90 3800 o inviare una mail a liguria@fidoinvacanza.it.

Più informazioni