Quantcast
Cronaca

Guanti, rastrelli e sacchi dell’immondizia: il Comitato spiagge libere ripulisce gli arenili di Rapallo

Rapallo. Questa mattina, armati di guanti, rastrelli e sacchetti, i membri del neonato Comitato Spiagge Libere e Mare Pulito hanno dato vita alla prima concreta azione: ripulire gli arenili di Rapallo

In particolare una quindicina di volontari ha liberato dai rifiuti la spiaggia del Castello dei Sogni: una decina i sacchettoni raccolti, tra spazzatura e legnami.

“Siamo impegnati soprattutto per far rispettare la legge – spiegano i membri del Comitato – che prevede che il 40% delle spiagge devono essere pubbliche e a Rapallo non è così. Inoltre contestiamo il fatto che gli stabilimenti balneari cittadini impediscono di far rispettare la norma che prevede il libero accesso alla battigia. Infine nessuna spiaggia libera di Rapallo è accessibile da un disabile”.