Quantcast

Gronda, il Wwf condivide le dichiarazioni del sindaco: “Non è la priorità, ci sono i bus”

gronda di ponente

Genova. Finalmente una affermazione calata nella realtà. E’ il trasporto pubblico la vera priorità per la città! Ovviamente non solo “bus”, ma tutto il sistema del trasporto pubblico: bus, bus extraurbani, ascensori, funicolari, treni urbani e suburbani e le risorse che servono per avere un sistema integrato, efficiente e rispondente ai bisogni di mobilità.

Le scelte dell’Amministrazione siano finalmente coerenti con quanto afferma il Sindaco. Taglio del servizio, aumento delle tariffe, tentativo di distruzione dell’integrazione tariffaria, nessun intervento serio per aumentare la velocità commerciale e continua spinta per nuove strade ed infrastrutture stradali non è stato per nulla qualcosa che ha dato la priorità “ai bus”.

La “terza via” alternativa alla gronda non è altre strade o autostrade che faranno concorrenza a bus e treni, né tracciati differenti della gronda, ma priorità reale al trasporto pubblico: priorità negli investimenti e nelle scelte di pianificazione, e neanche ulteriori sperperi di denaro nella metropolitana, ma investire le risorse per un autentico servizio ferroviario urbano per tutta la città: non esistono solo le infrastrutture, ci vogliono risorse per il materiale rotabile e il finanziamento del servizio.

E’ su un trasporto pubblico efficiente che si gioca la qualità della vita ed il futuro di Genova, non certo su gronda e terzo valico. E tutto ciò lo capisce la stragrande maggioranza dei cittadini e anche sempre più militanti sindacali, al di là delle posizioni espresse dai vertici.

Più informazioni