Quantcast
Cronaca

Genova, picchia per strada la compagna 18enne e poi aggredisce i poliziotti: 26enne in manette

volante

Genova. Le volanti della Questura e del Commissariato San Fruttuoso sono intervenute a seguito delle numerose segnalazioni che indicavano la presenza di una donna picchiata in strada da due uomini.

Al loro arrivo gli agenti hanno individuato due cittadini rumeni: una ragazza 18enne seduta a terra e visibilmente scossa e un uomo 26enne, in evidente stato d’ebbrezza alcolica. Quest’ultimo, alla richiesta di una spiegazione, ha dichiarato di essere il compagno della giovane e ha iniziato ad inveire contro i poliziotti e ad agitarsi, prima sdraiandosi a terra come per farsi ammanettare, poi scagliandosi contro un contenitore dei rifiuti, che ha danneggiato con un pugno, ferendosi leggermente alla mano.

Gli agenti hanno deciso allora, anche per salvaguardare l’incolumità del 26enne, di farlo salire sull’autovettura di servizio, manovra portata a termine con non poche difficoltà vista la resistenza opposta dell’uomo che peraltro, una volta nell’abitacolo, ha continuato a colpire il plexiglass divisorio danneggiandolo.

Nel frattempo è stato richiesto l’intervento di un’ambulanza per soccorrere la ragazza, che però ha rifiutato le cure affermando, nonostante le testimonianze contrarie, di non essere stata percossa da nessuno e di essersi solo agitata per aver visto il compagno in quello stato. Entrambi sono stati accompagnati in Questura dove l’uomo è stato arrestato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.