Quantcast
Politica

Genova, il sindaco Doria: “Comuni in ginocchio, mettere in discussione l’acquisto degli F35 è doveroso”

marco doria

Genova. La giunta di Genova è impegnata nella predisposizione del bilancio 2013. Lo specifica il sindaco di Genova, Marco Doria, sulla sua pagina Facebook.

“Dobbiamo sopportare tagli alle risorse comunali per decine e decine di milioni di euro, tagli decisi dai governi nazionali, e al tempo stesso veniamo sollecitati a intervenire in tutte le direzioni – scrive il primo cittadino – In un momento in cui i Comuni sono messi in ginocchio, e ne ho avuto una ennesima conferma discutendo venerdì a Roma all’Anci con i sindaci di tante città italiane, grandi e piccole, mettere in discussione la spesa militare e quindi l’acquisto degli F35 (e qui voglio rivendicare la piena sovranità del Parlamento a discutere di questo) mi sembra semplicemente doveroso e di buon senso”.

Doria ha poi parlato del Terzo Valico. ”E’ importante modernizzare i
collegamenti infrastrutturali di Genova con il retroterra padano. Si è parlato e si parla di terzo valico: a questo proposito è opportuno ricordare che finanziamenti e realizzazione dell’opera dipendono quasi per intero da scelte
nazionali. Il Comune può chiedere, come ha fatto in più occasioni, che i finanziamenti siano certi e adeguati e i tempi dei lavori non vengano dilatati all’infinito”. Ha scritto il sindaco su Facebook.

”Spesso – scrive Doria – si parla, talvolta a sproposito, di quello che può o dovrebbe fare il Comune. Sento allora il bisogno di portare la discussione su un piano corretto, così da individuare precisamente responsabilità e compiti di soggetti diversi”.