Quantcast

Genoa calciomercato, scambio Gilardino-Calaiò? Preziosi: “Se Marco Rossi smette pronto un posto da dirigente”

marco rossi

Genova. Alberto Gilardino al Napoli. E’ questa l’ultima ipotesi di calciomercato per il Genoa. E’ infatti vero che l’attaccante di Biella è tornato al Grifone, ma è altrettanto esatta la considerazione che pone il suo ingaggio sopra i nuovi standard rossoblu.

Considerato infatti che il presidente Enrico Preziosi ha fissato l’asticella ad un ingaggio annuale massimo di 700mila euro, prende quota l’ipotesi che il bomber non inizi un’altra stagione al Genoa. Saltata la trattativa con la Roma, rimane però il problema di trovargli una collocazione.

L’ultima idea vede aumentare le quotazioni della destinazione Napoli. Dopo la cessione di Cavani, i partenopei sono attivi per ridefinire il reparto avanzato e una delle alternative punta proprio all’attaccante della Nazionale. L’operazione vedrebbe come contropartita tecnica Emanuele Calaiò. “Ho letto di queste notizie, ma ripeto che non mi risulta – ha però smentito tutto Preziosi -. Noi in attacco restiamo con Gilardino e non ci sono operazioni in corso di nessun genere”.

Intanto Enrico Preziosi ha parlato del futuro di Marco Rossi, alle prese con un recupero difficile dopo l’ultimo infortunio. “Ci siamo parlati – ha spiegato il numero uno rossoblù – e se deciderà di smettere c’è già pronto un posto da dirigente”.