Quantcast
Economia

Fischio d’inaugurazione per il nuovo treno superveloce Frecciarossa Mennea

Vado Ligure. “Certo a Vado non si è prodotto nulla del Frecciarossa ma Bombardier ha avuto un ruolo nella progettazione mentre la produzione è stata realizzata altrove, tuttavia l’omologazione di questo nuovo treno veloce rappresenta un risultato industriale di alto livello”. Lo ha detto il presidente della Regione Liguria Claudio Burlando durante la presentazione del Frecciarossa Mennea, con l’ad di Trenitalia Moretti che ha dato il tradizionale fischio per la partenza inaugurale del convoglio.

“Il sito vadese punta sui locomotori del trasporto regionale e credo che su questo bisogna lavorare per fornire garanzie occupazionali e auspico che la strategia dell’azienda possa assicurare una reale prospettive di produzione e di lavoro” ha aggiunto Burlando.

“Dal sogno alla realtà, con una serie di 53 treni super veloci ad alta tecnologia. Un impegno importante per noi con una notevole capacità di investimento, in linea con il completamento delle linee ad Alta Velocità. Sarà necessario sfruttare questa infrastruttura sul mercato, fornendo il massimo dei servizi ai passeggeri e alla possibile clientela. Una flotta che inaugura una stagione nuova, che ci permette di essere presenti sul mercato europeo ai massimi livelli di competitività” ha detto l’ad di Trenitalia Mauro Moretti.

Il Frecciarossa, dedicato al mito italiano della velocità Pietro Mennea, è il treno più veloce d’Europa, collegando Roma a Milano in due ore e venti minuti. Viaggerà ad una velocità commerciale di 360 km/h, ma potrà sfiorare i 400. Il treno continuerà le prove sul raccordo ferroviario Vado Ligure-Savona e in seguito si trasferirà sul circuito di prove ad alta velocità di Velim, nella Repubblica Ceca.

E’ composto da 8 carrozze per 469 posti a sedere. Sarà il treno più veloce mai prodotto in Europa, ma anche il più silenzioso, con meno vibrazioni e minore impatto ambientale.