Quantcast

Crisi, a Genova torna “L’Ombrellone Sociale”: accesso in spiaggia gratuito o agevolato per le famiglie in difficoltà

Corso Italia Spiaggia Scogli

Genova. La crisi in Italia ha acuito le diseguaglianze sociali e nella città di Genova sono molte le famiglie segnalate ai servizi sociali che sono in sofferenza a livello economico.

Il Municipio Medio Levante, da sempre sensibile ai bisogni sociali del territorio, si dedica a sviluppare una progettualità, attraverso le sue commissioni permanenti, che possa diventare una buona pratica, pensando alle soluzioni, alle risorse e ai punti di forza, pur senza dimenticare le criticità e di compiere un’attenta e specifica valutazione, per una sostenibilità del progetto sul territorio.

Il progetto “Ombrellone Sociale”, nato dall’idea di un’imprenditrice di Varazze, Bettina Bolla, è stato accolto dalla Consulta delle Elette del Municipio Medio Levante su proposta della sua Vicepresidente Tiziana Notarnicola e sostenuto convintamente dalla Presidente Manuela Virdis, dall’Assessora Irene Ravera e della Consigliera per le Pari Opportunità Annalisa Marinelli nella speranza che possa diventare una buona pratica e coinvolgere nel tempo un’ampia rete di imprenditori balneari genovesi.

Il progetto si affianca al servizio dei Bagni Marina Genovese Spa, società partecipata al 100% dal Comune di Genova, che gestisce gli impianti balneari comunali S. Nazaro in Corso Italia e prevede l’accesso gratuito: ai disabili 100%; ai disabili muniti di certificazione Legge 104 con un accompagnatore; ai bambini sotto il 1,20 mt di altezza; accoglienza di bambini centri LET e disabili per centri estivi e l’accesso a tariffa agevolata agli utenti dei Centri, Associazioni, Enti, Asl previa stipula apposita convenzione.

Destinatarie sono le famiglie del territorio Medio Levante segnalate dall’ATS 43 in situazione di forte disagio economico e sociale.

Nella stagione balneare 2013 hanno aderito al progetto: bagni Roma; bagni Italia e bagni Sporting. L’ombrellone sociale è attivo dal lunedì al venerdì nell’orario di apertura degli stabilimenti balneari aderenti, dal 1 giugno al 31 luglio.