Quantcast
Cronaca

Cocaina nel pesce congelato: 20enne arrestata all’aeroporto per traffico internazionale di droga

Genova - Finanza 275 kg droga in porto cocaina

Milano. Una ragazza ecuadoregna di 20 anni, residente nella Provincia di Genova da tempo, è stata arrestata all’aeroporto milanese di Linate dalla Guardia di Finanza con l’accusa di traffico internazionale di sostanze stupefacenti, dopo aver scoperto 4 chili e mezzo di cocaina trasportati in contenitori alimentari assieme a tre blocchi di pesce congelato.

La ragazza proveniva da Guayaquil via Amsterdam e aveva nascosto nel suo
bagaglio alcuni contenitori refrigeranti per alimenti con del pesce congelato in uno spesso strato di ghiaccio. I funzionari dell’Agenzia delle Dogane, dopo aver fatto un foro nei blocchi, tra mitili, ghiaccio e pesce tritato, hanno trovato 9 involucri costituiti da uno strato di nastro isolante nero contenenti una sostanza di colore bianco che reagiva positivamente al Narco-Test della cocaina.

La donna è stata quindi portata nel carcere di San Vittore.