Quantcast
Sport

Canottaggio, bronzo per il genovese Paolo Perino in Coppa del Mondo

canottaggio Paolo Perino

Genova. Paolo Perino rientra a Genova con una medaglia di bronzo. Il Quattro senza Senior italiano, infatti, si è classificato terzo nella finale della terza prova di Coppa del Mondo, svoltasi questa mattina a Lucerna.

E’ buona la partenza dell’equipaggio azzurro, che rimane in gruppo. È importante per la barca italiana non perdere il contato con i battistrada e a 500 metri dalla partenza è quarta dietro a Stati Uniti, primi, e Australia, seconda, impegnate a fare il ritmo. Una conduzione di gara che non intimorisce gli azzurri: a metà gara si piazzano terzi subito dietro a Stati Uniti e Australia.

Sono belli i quattro moschettieri di Giuseppe La Mura e Andrea Coppola, un esperimento che sta funzionando e che dimostra come osare molte volte paga. Sono composti e agguerriti gli azzurri e a 1500 metri sono nettamente in terza posizione con l’Olanda impegnata a cercare di attaccare, ma è la barca italiana che negli ultimi metri produce un serrate che le permette di andare ad attaccare addirittura gli Stati Uniti. Alla fine l’Italia mantiene l’ottimo terzo posto, dietro agli americani e agli australiani.

La classifica finale:
1° Stati Uniti (Grant James, Seth Weil, Henrik Rummel, Michael Gennaro) 5’50″78
2° Australia (William Lockwood, Alexander Lloyd, Spencer Turrin, Joshua Dunkley Smith) 5’51″63
3° Italia (Matteo Lodo, Paolo Perino, Mario Paonessa, Giuseppe Vicino) 5’51″70
4° Olanda (Boaz Meylink, Kaj Hendriks, Mechiel Versluis, Robert Luecken) 5’54″98
5° Bielorussia (Vadzim Lialin, Dzianis Mihal, Stanislau Shcharbachenia, Aliaksandr Kazubouski) 5’56″79
6° Germania (Toni Seifert, Felix Wimberger, Malte Jakschik, Max Planer) 6’00″33