Quantcast
Cronaca

Caccia, infondato ricorso contro legge Regione: soddisfazione bipartisan

caccia

Regione. Soddisfazione bipartisan in Regione a seguito della sentenza della Corte Costituzionale, che ha respinto il ricorso del Governo contro la legge regionale sulla caccia, giudicandolo infondato.

“Si tratta di un’ottima notizia – commenta Francesco Bruzzone, capogruppo della Lega Nord – rappresenta la conferma che la Regione Liguria e il Consiglio Regionale avevano agito nel giusto nell’approvare la modifica alla legge”.

“Di fatto, ritorna a pieno titolo una garanzia in più per chi paga. Siamo soddisfatti. È una piccola, ma significativa boccata di ossigeno per i cacciatori, nei riguardi di ormai insistenti e costanti ricorsi al Tribunale Amministrativo Regionale”, conclude il capogruppo Bruzzone.

Anche il consigliere regionale del Pd Valter Ferrando, responsabile del Gruppo per la caccia, esprime ”grande soddisfazione”.

La legge regionale prevede, in caso di provvedimento sospensivo del calendario venatorio durante il periodo di esercizio dell’attività, ”l’obbligo da parte della Giunta Regionale, sentita la Commissione competente, di emettere in non più di 10 giorni un nuovo atto amministrativo che permetta la
ripresa dell’attività venatoria”.