Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Barcellona, mondiali 2013: esordio con la Romania per il Settebello targato “Pro Recco”

Genova. Il Settebello rimette in gioco il suo titolo mondiale. E lo fa con un cuore “Recco”. Il Ct Sandro Campagna si affida ad un gruppo collaudato in tema di vittorie: Matteo Aicardi, Maurizio Felugo, Niccolò Figari, Pietro Figlioli, Deni Fiorentini, Niccolò Gitto e Stefano Tempesti (Ferla Pro Recco) sono reduci dall’innesimo campionato di vittorie.

 Gli azzurri scenderanno in campo da campioni in carica e, da oggi uscenti, i ragazzi di Sandro Campagna cercheranno di bissare la festa cinese di due anni fa quando a Shangai conquistarono un insperato oro. In Cina, Sandro Campagna schierò: Tempesti, Perez, Gitto, Figlioli, Giorgetti, Felugo, Figari, Gallo, Presciutti, Fiorentini, Aicardi, Deserti, Pastorino.

Oggi, l’esordio alla piscina Picornell alle 18,50 con la Romania, poi, mercoledì la Germania allo stesso orario e venerdì il Kazakistan alle 12,10. Un calendario che sulla carta sembra abbordabile ma che potrebbe comportare una seconda fase ad alto rischio contro le squadre più rappresentative.

Il Settebello scenderà in acqua forte di un palmares di tutto rispetto: 3 ori, 2 argenti, 1 bronzo collocano l’Italia al vertice della pallanuoto mondiale.

Questi i numeri di calottina degli azzurri:
1 Stefano Tempesti
2. Amaurys Perez
3. Niccolò Gitto
4. Pietro Figlioli
5. Alex Giorgetti
6. Maurizio Felugo
7. Niccolò Figari
8. Valentino Gallo
9. Christian Presciutti
10. Deni Fiorentini
11. Matteo Aicardi
12. Christian Napolitano
13. Marco Del Lungo

STAFF
Dirigente accompagnatore Lorenzo Ravina
Cittì Alessandro Campagna
Assistente tecnico Amedeo Pomilio
Team manager Francesco Attolico
Preparatore atletico Alessandro Amato
Medico Gianfranco Colombo
Fisioterapista Luca Mamprin
Videoanalista Francesco Scannicchio
Psicologa Bruna Rossi

ALBO D’ORO E PIAZZAMENTI ITALIA
Belgrado 1973: 1. Ungheria, 2. Urss, 3. Jugoslavia; Italia quarta
Cali 1975: 1. Urss, 2. Ungheria, 3. Italia
Berlino 1978: 1. Italia, 2. Ungheria, 3. Jugoslavia
Guayaquil 1982: 1. Urss, 2. Ungheria, 3. Germania Ovest; Italia nona
Madrid 1986: 1. Jugoslavia, 2. Italia, 3. Urss
Perth 1991: 1. Jugoslavia, 2. Spagna, 3. Ungheria; Italia sesta
Roma 1994: 1. Italia, 2. Spagna, 3. Russia
Perth 1998: 1. Spagna, 2. Ungheria, 3 Jugoslavia; Italia quinta
Fukuoka 2001: 1. Spagna, 2. Jugoslavia, 3. Russia; Italia quarta
Barcellona 2003: 1. Ungheria, 2. Italia, 3. Serbia&Montenegro
Montreal 2005: 1. Serbia&Montenegro, 2. Ungheria, 3. Grecia; Italia ottava
Melbourne 2007: 1. Croazia, 2. Ungheria, 3. Spagna; Italia quinta
Roma 2009: 1. Serbia, 2. Spagna, 3. Croazia; Italia undicesima
Shanghai 2011: 1. Italia, 2. Serbia, 3. Croazia