Arpal e Federfarma Genova siglano convenzione: “Uniti per il bene di ambienti e cittadini”

Genova. Arpal e Federfarma Genova uniti per la salvaguardia dell’ambiente e dei cittadini che vi abitano.

L’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente ligure e l’associazione dei 298 titolari di farmacia privata della provincia di Genova hanno siglato oggi la convenzione “Arpal/Federfarma per la comunicazione e la diffusione della cultura, delle conoscenze e delle informazioni ambientali e sanitarie”, che prevede un comune accordo sulla comunicazione dei temi della qualità dell’ambiente e della salute dei cittadini.

“Il cittadino ha l’esigenza di ricevere informazioni corrette e dettagliate – spiega il Direttore Generale Arpal Roberto Giovanetti – noi siamo un ente pubblico sempre alla ricerca di nuove collaborazioni per aumentare l’efficacia del nostro operato in campo ambientale e sanitario. La comunicazione al cittadino è uno dei diversi compiti istituzionali che ci competono, finalizzata a far crescere la cultura ambientale a la diffusione della conoscenza e dei dati relativi al territorio ligure, che raccogliamo grazie alle professionalità con competenze tecniche, scientifiche e strumentali di cui disponiamo. Con Federfarma Genova è bastato conoscersi per capire che si sarebbe potuto dare vita a un percorso congiunto: le farmacie, infatti, sono un punto privilegiato per comunicare alcune informazioni”.

Federfarma potrà dunque, attraverso la propria rete di presenza capillare sul territorio ed i propri organi di informazione, a partire dalla singola farmacia, fornire una precisa e tempestiva informazione ai cittadini sui temi ambientali-sanitari, anche di stringente attualità, come eventuali allerte, qualità dell’aria, balneabilità delle acque, la conoscenza sulla diffusione dei pollini, l’analisi degli alimenti, i controlli in ambienti di vita e di lavoro.

“La convenzione che sigliamo oggi – commenta il Presidente di Federfarma Genova Giuseppe Castello – ha radici nel passato. Ci rendemmo conto, durante l’alluvione del novembre del 2011, che avremmo potuto fare molto attraverso la nostra rete informativa per i cittadini qualora avessimo avuto le informazioni utili da diffondere”.

In quella circostanza le insegne luminose esterne alle farmacie avrebbero potuto fare da cassa di risonanza all’allarme allarme e all’invito ai cittadini a rifugiarsi ai piani alti nelle zone a rischio.

“Siamo giunti oggi a vedere con chiarezza la comunità d’intenti tra Arpal e Federfarma – commenta Edoardo Schenardi Segretario Federfarma Genova – Siamo dunque lieti di poter annunciare il raggiungimento di un’intesa che spero possa perpetrarsi negli anni”. “Tra Federfarma e Arpal vi è una unità d’intenti evidente che oggi prende forma in un accordo che pone al centro il benessere dell’ambiente e dei cittadini che vi abitano ” ribadisce Castello.

Più informazioni