Quantcast
Cronaca

Amiu bonifiche, altri 3 lavoratori reintegrati dal giudice: “Spendono soldi pubblici per negare i nostri diritti”

Genova - invasione operai amiu cons. comunale

Genova. Questa mattina il giudice del lavoro del Tribunale di Genova ha sentenziato il reintegro di altri tre lavoratori di Amiu bonifiche. Dei ventri 23 lavoratori iniziali, assunti per anni con contratti stagionali, salgono quindi ora a 7 i lavoratori reintegrati e altri 10 andranno davanti al giudice a novembre. I primi 4, hanno nel frattempo visto anche il processo di appello intentato dall’azienda pubblica, e sono stati riassunti in via definitiva.

“A differenza di noi primi 4 – spiega uno dei lavoratori che ha riottenuto il suo posto – questi 3 ragazzi non avevano ancora maturato i 36 mesi di contratto, ma il giudice ha comunque stabilito che il contratto a tempo era illegittimo perché evidentemente non c’erano i presupposti per non assumerli con un contratto continuativo. Si tratta, quindi, se possibile di una vittoria ancora più importante della nostra”.

I lavoratori di Amiu bonifiche erano tornati a Tursi circa un mese fa chiedendo direttamente al Comune di Genova (azionista al 100% del gruppo Amiu) di instaurare una trattativa per il reintegro oppure per l’assunzione in un’altra azienda del Comune: “Abbiamo chiesto all’assessore Oddone di fare qualcosa affinché il Comune risparmiasse soldi pubblici che vengono investiti in queste cause, ma non ci è stato risposto. Eravamo certi della nostra vittoria, e infatti così è andata”.