Quantcast

Al via il Jazz & Wine Festival: Andrea Zanzottera sul palco di Cavi Borgo

andrea zanzottera

Lavagna. Il “fischio d’inizio” del Jazz & Wine Festival 2013 sarà il suono di un pianoforte. La rassegna di musica jazz e di enogastronomia promossa dall’Assessorato al Turismo del Comune di Lavagna e dal CIV, Centro Integrato di Via di Cavi Borgo ed organizzata dall’Associazione “Le Muse Novae” parte infatti giovedì 18 luglio con il concerto di Andrea Zanzottera, talentuoso pianista che vive a Genova, e del suo quartetto. La centrale Via Milite Ignoto, dalle ore 21, ospiterà nuovamente le note del miglior jazz italiano ed accoglierà residenti e turisti al culmine di una serata ricca anche di iniziative enogastronomiche offerte dagli operatori commerciali di Cavi Borgo.

Andrea Zanzottera, nato a Chieti, si è diplomato in pianoforte principale al Conservatorio di Torino e in musica jazz al conservatorio di La Spezia. E’ un musicista eclettico, che ha collaborato, nella sua carriera con musicisti del calibro di Ian Paice, Charlie Mariano, Bobby Durham, Shawnn Monteiro, Jimmy Woode, Gianni Basso, Tullio De Piscopo, Antonella Ruggiero. Altre collaborazioni importanti sono state quelle con il Teatro dell’Opera di Genova Fondazione Carlo Felice, con il regista Werner Herzog, col Teatro della Tosse, con l’attrice e regista Claudia Lawrence, con il virtuoso egiziano di oud Hassan Ramdy, con il bluesman Johnny Mars, con il premio Nobel egiziano dr. Ibrahim Abouleish. E’ anche compositore ed attualmente suona con il quartetto a suo nome, del quale è autore del repertorio. L’Andrea Zanzottera 4tet nasce dall’incontro di quattro musicisti dalle disparate provenienze stilistiche e creative con la volontà di creare un suono inaspettato, da una formazione che si rifaccia al linguaggio afroamericano. Lo spettacolo “Viaggio nelle memorie disponibili” è un percorso emotivo in ciò che di onirico ed ancestrale alberga nel ricordo collettivo e nelle reminiscenze personali, dove spesso i ricordi sopiti da tempo, possono essere risvegliati dal profumo di un fiore, dal colore dell’alba o dal rumore di una ferrovia. Un viaggio emotivo e sonoro che vede lo straordinario incontro della musicalità creativa di quattro talentuosi musicisti: Andrea Zanzottera al pianoforte, Stefano Guazzo al sassofono tenore e soprano, Pietro Martinelli al contrabbasso e Folco Fedele alla batteria.

Come nelle altre serate del festival, che si svolgerà nei giovedì sera dal 18 luglio al 22 agosto, prima dei concerti, il pubblico potrà degustare, dalle ore 18.30, “L’aperitivo in Jazz” (ai Bagni Mignon, al Bar Dasso, al Bar del Borgo ed al Bar Last Beach) e, dalle ore 19.30, le “Cene Jazz & Wine” (nei ristoranti Bagni Giovanni, Bagni Mignon, Il Melograno, Il Cigno e Raieu), con un menù dedicato a prezzi convenzionati. Anche i sommeliers dell’AIS riproporranno, tutte le sere del Festival, dalle 19 alle 21, in via Milite Ignoto, una gradita iniziativa: la degustazione gratuita di vini provenienti da cantine ed aziende agricole liguri ed italiane.

Il giovedì successivo, 25 luglio, sarà dedicato ad un incontro Spazio Autori: Claudia Pisani, una giovane poetessa e cantautrice, presenterà la sua prima raccolta di poesie, parte di un progetto che prevede la prossima pubblicazione di un cd.