Quantcast
Cronaca

Terzo valico, Doria: “Se non rispettiamo impegni diamo un colpo alle nostre possibilità di sviluppo”

trivella trasta no terzo valico

Genova. Non cialtronesca, ma pessima. E’ la figura del Paese di fronte all’Europa sulla ormai nota vicenda del definanziamento del Terzo Valico, secondo il sindaco di Genova. Marco Doria, a margine dell’iniziativa sul rilancio del Patto della Maddalena, riprende e condivide quanto detto dal presidente dell’Autorità Portuale questa mattina: “una figura cialtronesca”, per usare le parole precise di Merlo.

Tornando dal vertice di Barcellona, dove si è parlato di “grandi linee ferroviarie come mobilità sostenibile e futuro sviluppo di integrazione”, lo schiaffo del Terzo Valico brucia una volta di più. “Se questo terzo valico non riceve adeguati finaziamenti – ha detto Doria – e se non siamo capaci a dare segnali concreti e a rispettare gli impegni dati, facciamo una pessima figura con l’Europa e diamo un colpo alle nostre possibilità reali di sviluppo”.

Genova secondo il primo cittadino resta infatti uno dei nodi logistici dell’Europa, ma deve essere messa in condizione di esserlo “in maniera efficiente e con uno sviluppo sostenibile. Le ferrovie lo sono”, ha concluso il sindaco.