Quantcast

Terzo Valico, Burlando: “Non ci sono certezze, la preoccupazione resta”

burlando

Liguria. ”Sono ancora molto preoccupato perché il decreto che prevede 120 milioni per dieci anni dal 2015 destinati prevalentemente al Terzo Valico e al Brennero deve fare ancora diversi passaggi per essere operativo e non abbiamo certezze sui tempi e sulla effettiva quantità di risorse”.

L’allarme è stato lanciato oggi dal presidente della Regione Liguria Claudio Burlando al termine di un Consiglio regionale dedicato alla realizzazione del secondo lotto dell’ opera.

”Deve essere ancora stabilito quale parte dei 120 milioni andrà al Valico e il nodo si scioglierà solo dopo il Cipe – ha aggiunto Burlando -. Oltre a ciò, questi soldi devono affrontare un iter che era già stato superato con il decreto del Governo Monti ed era durato un anno. Può darsi che questa volta i tempi siano più brevi ma c’è un problema: il bando di gara del concessionario deve essere pubblicato in autunno e non sono sicuro che questa cosa possa essere fatta se non c’è la completa copertura finanziaria. Infine – ha detto ancora il presidente ligure – i lavori del secondo lotto sono più brevi rispetto ai dieci anni del finanziamento e quindi ci sarà il problema di pagare le opere in corso”.