Quantcast
Cronaca

Terremoto, decine di repliche della scossa. In Liguria nessun danno

simulazione protezione civile fereggiano 2

Liguria. Sono stati finora una ventina le repliche della scossa che alle 12,33 di oggi ha colpito la Lunigiana. Lo rende noto l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv). I terremoti sono stati registrati dalla Rete Sismica Nazionale dopo l’evento di magnitudo magnitudo 5.2 che ha interessato alcuni Comuni tra le Province di Lucca e Massa. La replica più forte, del 4,0, è avvenuta alle 14.12 in una zona a Nord-Est dell’epicentro del terremoto delle 12.33.

La Protezione Civile della Regione Liguria si è immediatamente attivata. Come comunicato dalla Prefettura della Spezia, al momento non si registrano danni a persone o cose nel territorio ligure, anche se in alcuni casi, una parte della popolazione, per precauzione, ha abbandonato temporaneamente gli edifici.

“La Protezione Civile regionale resta costantemente in contatto con il Dipartimento nazionale di Protezione Civile e, soprattutto, con la Prefettura e con gli enti locali spezzini per ogni eventualità”, afferma l’assessore alla Protezione Civile della Regione Liguria Renata Briano.