Quantcast

Stazione unica appalti, Rossetti: “Soddisfazione per adesione primi 18 Comuni”

municipio zoagli

Liguria. Sono 18 i primi Comuni liguri che hanno aderito oggi, con la firma di un protocollo d’intesa con la Regione Liguria, alla stazione unica appaltante regionale. Lo comunica l’assessore regionale al bilancio, Pippo Rossetti.

L’adesione prevede la possibilità di rivolgersi alla Regione per l’espletamento di gare di lavori di importo, sia superiore che inferiore a 500mila euro.

“Oggi firmiamo le prime convenzioni con i Comuni – ha spiegato Rossetti – dando compimento al lavoro fatto insieme alla Prefettura per mettere sotto controllo gli appalti e rilevare immediatamente quelle aziende che possono essere a rischio di criminalità organizzata. Un lavoro essenziale per la Liguria perché fenomeni correlati alla criminalità organizzata sono diversificati e molteplici. Inoltre la centrale unica degli appalti consente di sviluppare competenze che porteranno a una riduzione dei costi, mantenendo una buona qualità”.

I Comuni che hanno aderito sono Arcola, Ameglia, Andora, Sarzana, Pignone, Bonassola, Camporosso, Framura, Orco Feglino, Urbe, Vernazza, Brugnato, Bergeggi, Triora, Carpasio, Finale Ligure, Bordighera, Zoagli.
La stazione unica appaltante nasce nell’ambito della centrale di committenza che opera all’interno dell’amministrazione generale della Regione Liguria, per garantire un monitoraggio completo di tutte le gare di appalto soprattutto per prevenire fenomeni di infiltrazioni malavitose. Si occupa infatti dello svolgimento di tutte le procedure di gara per l’appalto di servizi e acquisto di beni.

Più informazioni