Quantcast

Spot sulla sicurezza: vincono “Custodi” e “Seconda Vita”, un cortometraggio e un web game

sicurezza

Liguria. Si chiamano “Custodi” e “Seconda vita” il cortometraggio e il web game che hanno vinto la prima edizione del concorso di idee “cantiere sicuro/futuro”, indetto dalla Regione Liguria, insieme alla Fondazione Genova-Liguria Film Commission nell’ambito della campagna di comunicazione regionale in materia di sicurezza sul lavoro.

La premiazione è avvenuta questa mattina alla presenza dell’assessore regionale alle politiche abitative, Giovanni Boitano e del presidente della Film Commission, Enrico Da Molo. Ha vinto la sezione cortometraggio con lo spot “Custodi”, lo spezzino Francesco Ditria , 34 anni con alle spalle numerose esperienze in diverse produzioni italiane ed europee e per la sezione web game, Lucio Basadonne, grafico pubblicitario e Michele Vaccari, docente di editoria e comunicazione. A presiedere la giuria il regista Mimmo Calopresti, autore, tra l’altro, del film documentario “La fabbrica dei tedeschi” sulla tragedia accaduta il 6 dicembre 2007 nell’acciaieria Thyssen Krupp.

Obiettivo del concorso premiare le migliori idee per una campagna di comunicazione sulle problematiche connesse alla tutela della sicurezza nei cantieri edili, utilizzando strumenti innovativi in grado soprattutto di avvicinarsi ai giovani e al loro linguaggio. “Il concorso – ha spiegato l’assessore Boitano – rientra tra le iniziative avviate dalla Regione Liguria per sensibilizzare sull’importanza della prevenzione nei cantieri edili”. Lo spot è destinato alle diffusione televisiva e cinematografica e il web game già, da oggi, è visibile su youtube.

Ammontano a 5.500 le persone che ogni giorno nel mondo muoiono per infortuni sul lavoro, cioè un morto ogni 15 secondi. In Italia i dati INAIL riportano nel 2011 oltre 550.000 infortuni, di cui 855 mortali, nel 2000 erano 1.300. In Liguria sempre nel 2011 gli infortuni ammontavano a quasi 18.000, di cui 17 mortali (nel 2000 erano 26).