Quantcast
Cronaca

Sciopero dei lavoratori Corige contro i licenziamenti, Fiom: “Amministrazione comunale insensibile”

presidio fiom bandiera

Genova. Oggi i lavoratori Co.Ri.Ge. (consorzio rimozioni genovese) sciopereranno per l’intera giornata e hanno dato vita, fino alle 12, a un presidio con i loro mezzi alla Foce, tra Via Cecchi e Via Casaregis.

La protesta dei dipendenti di questo Consorzio, che da più di 20 anni effettua per il Comune di Genova il servizio rimozioni in occasione delle più importanti manifestazioni pubbliche cittadine, delle calamità, oltre che nella normale gestione quotidiana delle soste e del traffico, è dovuta alla perdita del posto di lavoro che avverrà dal 1 Luglio per tutti i lavoratori.

“Il Comune di Genova, tramite gli assessorati competenti, ha recentemente affidato il servizio con un nuovo appalto ad altre imprese, “dimenticandosi” di inserire una clausola sociale che prevedesse per i nuovi soggetti l’obbligo di prendere in carico i lavoratori che da anni svolgono questo servizio e che per questa mancanza si trovano dall’oggi al domani senza lavoro e senza la possibilità di una tutela del reddito”, spiega la Fiom.

La protesta è dunque indirizzata contro l’Amministrazione Comunale “che in questo caso, non ha dimostrato alcuna sensibilità verso il futuro lavorativo e di vita di questi lavoratori e delle loro famiglie”.

“Nei giorni scorsi abbiamo inviato una richiesta di incontro agli Assessorati compenti per affrontare questo problema e ci aspettiamo una convocazione a breve, ferma restando la volontà di trasferire anche in altre sedi, in caso contrario, la legittima protesta di questi lavoratori”, conclude la Fiom.