Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

San Giovanni nel Porto Antico di Genova: fuochi musicali per ricordare le vittime della torre piloti

Genova. Fuochi artificiali, a San Giovanni Battista, lunedì 24 giugno, alle 23, nel Porto Antico di Genova per ricordare le vittime della tragedia di Molo Giano e la scomparsa di Don Gallo.

Il programma definitivo è stato reso noto da Consorzio Colombo, Ascom -Confcommercio, Fiva- Federazione italiana venditori ambulanti Confcommercio che organizzano l’evento con il patrocinio della Regione Liguria e delle istituzioni genovesi. Attraverso il sito web dell’Agenzia in Liguria www.turismoinliguria.it la Regione Liguria promuove le “Città dei fuochi “. Un’iniziativa lanciata dall’assessore regionale al Turismo Angelo Berlangieri per valorizzare le antiche feste popolari del territorio che hanno nell’elemento “fuoco” il cuore e la passione delle antiche tradizioni laiche e religiose.

“Mare di luce”- questo il nome dell’evento sarà uno spettacolo piromusicale con fuochi d’artificio accompagnati dalla musica che saranno lanciati per la prima volta da una chiatta in mezzo al Porto Antico.

I fuochi, curati dall’azienda genovese Setti Fireworks, già protagonista dello show pirotecnico natalizio a De Ferrari, cominceranno con dieci colpi per “salutare”, come avviene nella tradizione pirotecnica, le nove vittime della tragedia della torre piloti e uno in omaggio a don Gallo.

Leit motiv dello spettacolo, introdotto da “The show must go on” dei Queen, saranno “Creuxa de ma” di Fabrizio De Andrè, “Ho Hey” (The Luminers) e Andrea Boccelli con “Il canto della terra”.

Lo spettacolo sarà visibile da tutta la calata Mandraccio e dal Molo dell’Acquario.