Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rapallo, raccolta rifiuti ancora in tilt: “Situazione vergognosa, via Aimeri” foto

Rapallo. Proprio nel giorno del consiglio regionale monotematico sulla raccolta differenziata, ecco che i cittadini di Rapallo segnalano ancora una volta le problematiche legate alla raccolta dei rifiuti, tanto che molti bidoni appaiono strapieni e non solo di sacchetti. Dalle foto caricate sulla pagina Facebook del gruppo “Mugugno a Rapallo” si vedono lavatrici abbandonate, materassi e ogni sorta di oggetto, anche di grandi dimensioni.

Dopo numerosi incontri tra l’amministrazione e la ditta Aimeri sembrava che le cose dovessero migliorare e invece, proprio adesso che inizia l’alta stagione e che quindi le seconde case si riempiono, ecco che ricompare il solito grande disagio e in quasi tutte le zone della città.

Su Facebook scatta di nuovo la protesta. “Ci vorrebbe una petizione di firme per chiedere al sindaco di far tornare Amiu”, scrive Mauro. Poi c’è anche chi vorrebbe delle telecamere per monitorare sempre la situazione. “Urge provvedimento sindacale che autorizzi ‘Videosorveglianza’. È una inciviltà vergognosa”, dice Luigi.

I commenti sono molto numerosi e la proposta di una raccolta firme torna più volte. “Fare una petizione, firmarla tutti quanti e andarla a consegnare in comune. Più firme e più (forse) riusciremmo a far cadere Aimeri”.

Sicuramente a Rapallo c’è un problema di rispetto e di educazione, perché i rifiuti ingombranti non si possono certamente abbandonare accanto ai bidoni, ma dall’altro lato sono evidenti i problemi del servizio di raccolta rifiuti ed è per questo che i cittadini si trovano per l’ennesima volta a protestare.