Quantcast
Economia

Porto Petroli, la nuova boa offshore aspetta la Via

multedo porto petroli

Genova. Ribaltamento a mare, un altro tassello va al suo posto. Quando arriverà il parere della Via, il Porto Petroli avrà di nuovo la sua boa offshore, “così come da condizioni dell’accordo di programma”, ha ricordato oggi il presidente dell’Autorità Portuale a margine del Comitato Portuale.

“E’ un’altra casella che va a posto. Porto Petroli ottempera la sua parte – ha detto Merlo – ha presentato il progetto per l’autorizzazione della Via il 18 giugno, avendo le risorse necessarie per la realizzazione”.

Un’opera “molto importante – ha ricordato il presidente dell’Autorità Portuale – per differenziare il traffico tra l’accosto in banchina nel terminal petrolifero e quello a 3 miglia dalla costa”. Oltre ad un investimento economico “significativo con ricadute importanti”.