Quantcast
Cronaca

Movida, l’Aula Rossa approva: controllo rigoroso sui locali, premi ai gestori virtuosi

Piazza delle erbe - centro storico

Genova. L’Aula Rossa impegna sindaco e giunta a un “controllo rigorso” sui singoli locali della movida genovese, sanzionando gli inadempienti e al contrario premiando, con incentivi o pubblici riconoscimenti i gestori che si impegnano a garantire siucrezza e vivibilità del territorio.

I consiglieri comunali hanno approvato oggi all’unanimità con 33 sì l’ordine del giorno “fuori sacco” sulla regolamentazione dei locali della movida genovese e il sostegno ad associazioni e Civ del centro storico.

Nonostante infatti il regolamento di polizia urbana per “convivenza civile in città” con raccomandazione ai gestori di locali notturni, su cui puntano il dito gli abitanti del centro storico, e nonostante alcuni locali si siano attenuti con impegno, il giudizio negativo sulla categoria sena distinguo tende spesso a uniformarsi.

Ecco quindi l’impegnativa approvata oggi: un “controllo rigorso sui singoli locali, procedendo a sanzionare chi è reiteratamente inadempiente”, ma anche “valutazioni positive circa l’effettivo impegno dei gestori per ridurre al massimo il disagio, procendendo a incentivi o premiazioni pubbliche durante eventi e manifestazioni”, con l’impegno a sostenere associazioni, comitati e Civ per “mantenere il presidio istituzionale nelle zone, dando così sicurezza e vivibilità al territorio”.

Più informazioni