Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Liguria, Monteleone e Burlando incontrano il parlamento marocchino

Più informazioni su

Genova. Oggi pomeriggio il presidente del Consiglio regionale Rosario Monteleone ha incontrato, insieme al presidente della giunta Claudio Burlando e al presidente dell’Autorità portuale Luigi Merlo, una delegazione dello parlamento marocchino composta dal presidente Yatim Mohamed e dall’onorevole Nezha Eloufi, membro della Commissione Estero e Difesa.

Il vertice ai massimi livelli istituzionali, fra la Regione e il paese nordafricano, rafforza e imprime nuova energia, sul piano operativo, ai rapporti economici fra la Liguria e il Governo di Rabat dando ulteriore impulso alla cooperazione e allo scambio fra realtà produttive che si affacciano sulle due sponde del Mediterraneo.

“Fra gli scali marittimi liguri e marocchini sono intrecciati da tempo intensi e proficui legami commerciali e nell’incontro di oggi – ha spiegato il presidente Monteleone – sono state poste le basi per aprire nuove prospettive di sviluppo e di interrelazione economica fra le nostre comunità, prospettive a cui dobbiamo guardare con lungimiranza per il futuro delle giovani generazioni”.

Dopo aver ricordato le strette relazioni commerciali fra lo scalo genovese e Tangeri, il presidente Burlando ha auspicato “un ulteriore potenziamento degli scambi bilaterali fra la Liguria e il Marocco e un forte coordinamento fra le iniziative commerciali nelle due aree del Mediterraneo”. Il presidente, infine, ha sottolineato l’importanza di Genova come città nata e sviluppata intorno e grazie al porto.

Nell’incontro il presidente Yatim Mohamed e l’onorevole Nezha Eloufi hanno spiegato la delicata fase di progettazione istituzionale che sta attraversando lo Stato marocchino e hanno manifestato particolare interesse per l’autonomia di cui godono, in Italia, le Regioni e le autorità portuali rispetto al Governo centrale. Proprio per approfondire meglio questi aspetti la delegazione, dopo il vertice di oggi in Regione e alla Camera di Commercio, nei prossimi giorni incontrerà anche il prefetto di Genova.