Quantcast
Economia

Liguria: imprese sempre più in difficoltà. A Genova 6 su 10 in ritardo nei pagamenti

porto di genova

Liguria. Nei primi mesi del 2013 in Italia si conferma il trend negativo dei pagamenti commerciali: migliorano leggermente i buoni pagatori ma continua ad aumentare il numero di imprese che saldano le fatture con ritardi superiori ai 30 giorni. All’interno di questo preoccupante scenario, nel primo trimestre dell’anno in corso solamente il 44,1% delle imprese della Liguria ha onorato puntualmente i propri impegni nei confronti dei fornitori, mentre il 45,5% ha saldato le fatture con un ritardo fino a 30 giorni dai termini concordati e il 10,4% oltre i 30 giorni.

Dall’analisi del trend si osserva che, nonostante un miglioramento dei pagamenti puntuali in regione rispetto al 2010, nello stesso periodo di osservazione i ritardi superiori ai 30 giorni sono aumentati addirittura del +142%. A dimostrazione che anche in Liguria in questi ultimi anni sono drammaticamente cresciute le difficoltà delle imprese a onorare gli impegni assunti entro i termini concordati.

Nel primo trimestre del 2013 la Liguria esibisce performance di pagamento inferiori rispetto alla media del Nord Ovest (49,2% di imprese puntuali e 10,4% di ritardi oltre i 30 giorni) e inferiori alla media italiana (45,9% di imprese puntuali, 11,1% di ritardi oltre i 30 giorni). È quanto si evince dallo Studio Pagamenti 2013 realizzato da CRIBIS D&B, la società del Gruppo CRIF specializzata nelle business information, che ha analizzato i comportamenti di pagamento delle imprese liguri.

Entrando maggiormente nel dettaglio locale, Savona risulta la provincia più virtuosa della regione con il 52,8% di imprese puntuali e l’8,8% di ritardi superiori ai 30 giorni, seguita da Imperia (51,2%), La Spezia (40,9%) e Genova (con il 39,5% di imprese virtuose e l’11,3% di ritardi oltre i 30 giorni). La provincia in cui si rileva la quota più elevata di ritardi oltre i 30 giorni medi è, invece, quella di La Spezia, con una incidenza del 12,2%.

Più informazioni