Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Lavori di ristrutturazione, il trenino di Casella si ferma per due mesi. Tovo: “Garanzia per il futuro”

Casella. Entro la fine di luglio partiranno gli interventi di manutenzione straordinaria sulla linea Ferrovia Genova-Casella. “Lavori che come ha annunciato Vesco, assessore regionale ai Trasporti, nel corso di un incontro con gli enti interessati, erano inderogabili e che verranno realizzati nel periodo estivo, periodo in cui si dovrebbero creare meno disagi possibili all’utenza”, spiega spiega Massimiliano Tovo, segretario provinciale Udc e assessore ai Trasporti del Comune di Sant’Olcese.

“Infatti per consentire la messa in opera di questi lavori, il servizio erogato dalla FGC sarà interrotto per circa due mesi, sostituendo le corse del treno con un servizio di pullman integrativo”, prosegue Tovo.

“I lavori di manutenzione straordinaria comporteranno un periodo di interruzione della linea FGC, (circa due mesi si dovrebbe iniziare intorno al 20 luglio per finire i lavori intorno al 20 settembre ), che sarà sostituita da un servizio di pullman. Informazioni più dettagliate in merito agli orari e al percorso della linea sostitutiva saranno fornite nei prossimi giorni direttamente dall’azienda – prosegue Tovo – Ci sarà qualche disagio, ma gli interventi non si potevano ancora posticipare, visto che il ponte di Fontanassa era oramai al limite di sopportazione, andava sostituito per ragioni di sicurezza e ottimizzazione dello stesso servizio erogato dalla”.

Secondo l’assessore questo intervento è incoraggiante perché sta a significare che la Regione ha intenzione di mantenere vivo questo servizio. “Gli investimenti previsti per le opere programmate l’estate 2013, e per quelle relative al 2014 sono una testimonianza estremamente positiva – conclude – Quest’estate avremo qualche difficoltà, che sarà superata guardando ai risultati previsti per il prossimo futuro, che indicano allo stato attuale ipotesi di continuità e di potenziamento della Ferrovia Genova-Casella”.