Quantcast
Cronaca

Lavagna, 60enne recuperato in mare: sul cadavere nessuna traccia di violenza

guardia costiera genova

Lavagna. Non ha ancora un nome il corpo senza vita trovato questo pomeriggio in mare, all’interno del porto di Lavagna. Si tratta di una persona di sesso maschile, dall’età apparente di circa 60-65 anni, alto più o meno 1 metro e 70. L’allarme è scattato poco dopo le 14.30. Gli ormeggiatori hanno notato qualcosa affiorare dall’acqua e hanno immediatamente allertato i mezzi di soccorso e le forze dell’ordine.

In porto sono arrivati l’automedica e l’ambulanza del 118, i carabinieri Santa Margherita, i militi della Croce Rossa, e gli uomini della Guardia Costiera dell’ufficio distaccato di Lavagna. Sono stati poi i sommozzatori dei vigili del fuoco a recuperare il corpo privo di vita.

Il cadavere, con ancora addosso i vestiti ma senza documenti, è stato trasportato sul molo foraneo. Il medico legale, secondo le prime informazioni, non avrebbe riscontrato segni di violenza. Resta al vaglio delle indagini, l’ipotesi di una caduta accidentale da scogli o da un’imbarcazione.

Neppure una settimana fa, nel porticciolo di Nervi, a Genova era stato recuperato un altro cadavere. Si trattava in quel caso di Massimo Ballarin, un uomo senza fissa dimora di 37 anni. Per risalire alla sua identità fu necessario ricorrere alle impronte digitali.