Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

L’area cani di Santa Margherita si trasferisce. Il sindaco: “La paura è che si possa arrivare alla polpetta avvelenata”

Santa Margherita. L’area cani di Via Pastine, inaugurata alcuni giorni fa, si sposterà di qualche decina di metri, dalla zona attualmente prescelta al terrazzamento posto tra la stessa Via Pastine e Via Garibotti. La decisione è maturata a seguito di alcune pessime avvisaglie, in particolare una manomissione del cancello d’ingresso con del sigillante.

“In questi giorni abbiamo ricevuto lamentele da parte degli abitanti dei condomini adiacenti all’area – spiega il Sindaco De Marchi – Alcune di esse, ragionevoli, hanno trovato immediato riscontro nella decisione di apportare alcune modifiche alla zona. Altre, invece, pregiudiziali e pretestuose, sono apparse animate da mera insofferenza”.

Insieme al Comitato amici del cane, il Sindaco ha dunque fatto il punto della situazione. “La paura – confessa – è che si possa passare dal silicone alla polpetta avvelenata. E’ logico che in questo scenario molti proprietari non siano più disponibili a far sgambare qui il loro Fido. La scelta di trovare un’altra più distante dai caseggiati, anche se meno bella, è pertanto apparsa a tutti la più ragionevole. Lo spazio di Via Pastine resta comunque aperta al pubblico, nell’auspicio che non rechi più problemi né a noi né agli abitanti. Sul fatto che gli esseri umani sappiano essere meno fastidiosi dei cani, però, non scommetterei un euro”.