Quantcast

Lettera al direttore

“La situazione della Polizia Municipale sta degenerando”. Il DICCAP scrive al Comune di Genova

Egr. Assessore,

sembra evidente a tutti che la situazione della Polizia Municipale a Genova stia degenerando. Nella speranza di poter contribuire a trovare alcune soluzioni ai problemi abbiamo cercato un
confronto che ad oggi è molto scarso per non dire nullo. Abbiamo intrapreso anche la via della comunicazione scritta ma anche questa risulta vana perché siamo ancora in attesa di riscontri. Per questi motivi richiediamo a Lei le risposte o un intervento per sollecitarle.

Interpello P.G. e Infortunistica: nell’ultimo incontro avuto con il Comandante avevamo convenuto nell’apportare alcune modifiche all’interpello perché palesemente scorretto e di riproporlo entro e non oltre il 15/06/2013 previo ulteriore incontro. A seguito del tavolo DICCAP/CSA si è svolto quello con le altre sigle e poi……il nulla. Come di consueto, per esclusiva volontà dell’Amministrazione, non stati redatti i verbali di incontro e ad oggi siamo ancora in attesa di convocazione e non conosciamo le ragioni di questo ritardo.

Infrasettimanali festivi: anche in questo caso l’Amministrazione ha proceduto a due tavoli tecnici dei quali siamo ancora in attesa dei verbali di incontro. Per quanto riguarda il tavolo
DICCAP/CSA questa Organizzazione ha dimostrato la scorrettezza dell’Amministarzione nel richiedere la prestazione lavorativa e l’inesattezza dei conteggi delle ore. Abbiamo anche dimostrato la discriminazione perpetrata dall’amministrazione nei confronti del personale della Polizia Municipale rispetto agli altri Lavoratori del Comune e ad oggi, però, siamo ancora in attesa di un riscontro e del relativo verbale di incontro. Vorremmo ricordare che il 24/06/2013 è vicino e il reiterare la scorrettezza evidenzierebbe una chiara ed inequivocabile malafede e incapacità gestionale di questa Amministrazione.

Chiusura Sezioni: ad oggi, siamo venuti a conoscenza dell’intenzione di chiudere alcune Sezioni Territoriali per poter risparmiare sui costi. A fronte di questa decisione abbiamo espresso alcune perplessità sull’operatività e sulle modalità, concordando, però, che se lo scopo è quello del risparmio si debba arrivare ad una soluzione. Anche in questo caso, ad oggi, prendiamo atto della sola chiusura della Sezione di San Teodoro dalla quale non si avrà alcun beneficio economico ed inoltre non sono stati affrontati i problemi tecnico/logistici evidenziati per il controllo del territorio e il prosieguo dell’attività istituzionale.

Mercatino Turati e Sicurezza: il problema del mercatino di Turati è stato anche oggetto di discussione in Consiglio Comunale. A seguito di continue aggressioni, l’unica direttiva ricevuta dai Colleghi sulla strada e preposti a tale servizio è di verificare la presenza del Mercatino senza intervenire a salvaguardia della propria incolumità qualora vi sia una situazione di pericolo. Bene la informiamo ufficialmente che il Mercatino c’è sempre e non serve sprecare risorse umane a controllarne la presenza. Che le condizioni di pericolo sono costanti e quindi La preghiamo di non demandare ai Colleghi sulla strada la valutazione di un problema atavico e ben conosciuto sia da Lei sia dal Comandante sia da tutta la cittadinanza. Se poi, l’atto di presenza dei Colleghi serve per poter dare una risposta in Consiglio Comunale, Le ricordiamo che i negozianti e i Cittadini, di fronte alla presenza di Colleghi che DEVONO stare fermi a guardare, forse non sono più pericolosi ma sicuramente più mortificanti per i Colleghi stessi.

Dissesto finanziario: da alcuni post su facebook e le voci di corridoio nelle Sezioni/Nuclei/Reparti/Uffici si paventa la possibilità di una dichiarazione di dissesto finanziario con il conseguente non pagamento dei progetti e produttività. Nei pochi e scarsi incontri avuti, non si sono evidenziati mai tali problematiche e pertanto, al fine di non creare inutile e ulteriore preoccupazione, richiediamo una risposta chiara e precisa sulla veridicità di un possibile Commissariamento del Comune di Genova.

Certi di un sollecito riscontro, si porgono cordiali saluti.
Genova, 20 giugno 2013

Il Coordinatore Provinciale DICCAP Claudio Musicò